CUCCELLO: IRPEF IN CALO PER REDDITI TRA 28 E 35 MILA EURO

CUCCELLO: IRPEF IN CALO PER REDDITI TRA 28 E 35 MILA EURO

Share

ROMA 29 dicembre 2014 – Progressivita’ ed equita’ sull’aliquota Irpef che sara’ ridotta per i redditi sotto i 35.000 euro. Nuovi risparmi e maggiore trasparenza nell’amministrazione dando attuazione agli oltre 600 milioni di risparmi previsti per il 2015. Progressivita’ anche per i ticket sanitari in base al reddito e l’istituzione di un tavolo permanente sull’attuazione del patto per lo sviluppo e il lavoro. Sono questi i quattro impegni assunti dalla Regione e contenuti nel memorandum d’intesa chiamato ‘Risanamento, equita’ e sviluppo’ siglato questa mattina dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e da Cgil, Cisl e Uil. L’accordo e’ stato firmato da Andrea Cuccello, segretario generale della Cisl Lazio, Paolo Bombardieri, segretario della Uil Roma e Lazio, e Claudio Di Berardino, segretario della Cgil Roma e Lazio, oltre che dal governatore, alla presenza del vicepresidente della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio.
Secondo Cuccello
“questa azione condivisa e forte, fatta in un momento non semplice, va molto bene. Tutto questo significa avere maggiori risorse e maggiore equita’, dando qualcosa indietro ai contribuenti”.

Leggi l’intervista del Segretario Generale della CISL del Lazio, Andrea Cuccello sul Tempo, cronaca di Roma del 29 dicembre 2014

Leggi Repubblica del 30 Dicembre 2014 con la sintesi del protocollo firmato da Andrea Cuccello, Segretario Generale della CISl del Lazio, che evita l’aumento dell’IRPEF regionale per i redditi fino a 35 mila euro lordi