Legge di Bilancio: Cisl Lazio, penalizza pensionati, oggi in piazza davanti a prefetture province

Share
Roma, 28 dicembre 2018 – (Agenzia Nova) – “Oggi siamo di nuovo in piazza, a Roma come a Frosinone, Latina, Viterbo e Rieti, insieme alle federazioni dei pensionati, contro l’ennesima manovra che colpisce le pensioni medio-basse, e che invece di difendere le fasce deboli e creare lavoro per stimolare la crescita e lo sviluppo, taglia una volta di più il reddito nelle tasche dei pensionati, già duramente penalizzati in questi ultimi anni di sacrifici”. Così in una nota Paolo Terrinoni, segretario generale della Cisl del Lazio. “Con le misure previste nella Legge di bilancio 2019, infatti – prosegue Terrinoni – si compie un nuovo passo indietro rispetto alla volontà espressa dal precedente esecutivo di modificare il sistema di indicizzazione delle pensioni. Modifiche che, di fatto, avrebbero ripristinato, a partire dal prossimo mese di gennaio, un meccanismo di rivalutazione in grado di tutelare il potere d’acquisto dei pensionati. Se oggi però il governo decide, per fare cassa, di mettere nuovamente le mani nelle tasche dei pensionati noi diciamo fermamente no e protestiamo, davanti alle prefetture dei capoluoghi della nostra regione, perché una legge ingiusta e iniqua contro i pensionati non può e non deve passare”.