CORONAVIRUS: SINDACATI RIETI E FROSINONE, CIG BLOCCATA PER MANCATA NOTIFICA DECRETO

CORONAVIRUS: SINDACATI RIETI E FROSINONE, CIG BLOCCATA PER MANCATA NOTIFICA DECRETO

Share

Roma, 03 aprile 2020 – (Agenzia Nova) – I sindacati Cgil Cisl Uil di Rieti e Frosinone oggi hanno svolto un incontro in videoconferenza con la Regione Lazio. Al centro del confronto la mobilità in deroga per le aree di crisi complessa. In una nota i sindacati spiegano che “l’incontro non è stato positivo, ma la cosa peggiore è che la negatività non deriva da una controparte che volutamente rallenta procedure, allungando i tempi di erogazione. La controparte vera, che abbiamo tutti, è il contesto di un’Italia bloccata in cui per colpa questa volta sì del coronavirus rende difficile anche le cose che fino a ieri erano scontate. La difficoltà che abbiamo incontrato oggi – proseguono i sindacati – è stata quella della mancata notifica alle Regioni del Decreto di finanziamento della mobilità, senza notifica si bloccano tutti gli atti amministrativi e dunque non si può avviare il percorso di erogazione”.

“Nella riunione tutti hanno espresso la consapevolezza che nonostante tutte le difficoltà ci è richiesto uno sforzo maggiore per dare risposte urgenti alle persone, alle famiglie, ai territori. Per questo motivo – aggiungono i sindacati -ognuno con le proprie responsabilità si attiverà per fare in modo che il decreto venga notificato entro il più breve tempo possibile, e in ogni caso il tavolo è stato riconvocato per lunedì alle ore 16, resta inteso che qualora la notifica arrivasse prima le organizzazioni sindacali sono disponibili a incontrarsi in qualsiasi momento per firmare l’accordo”. Nel frattempo “è in corso la verifica della platea dei destinatari della mobilità per capire di quante risorse abbiamo bisogno – concludono -. Le organizzazioni sindacali infine hanno posto anche un problema di accelerazione dei tempi di pagamento e hanno esortato la Regione a individuare tutti gli strumenti possibili, che sia una convenzione con le banche o qualunque altro strumento per dare una risposta rapida ad una situazione che diventa più difficile ogni ora”.