COVID-19, QUALI TUTELE PER CHI SI AMMALA IN OSPEDALE O SUL LUOGO DI LAVORO? INTERVISTA A ENRICO COPPOTELLI (CISL LAZIO)

COVID-19, QUALI TUTELE PER CHI SI AMMALA IN OSPEDALE O SUL LUOGO DI LAVORO? INTERVISTA A ENRICO COPPOTELLI (CISL LAZIO)

Share

Il segretario regionale Cisl Lazio chiarisce il ruolo del sindacato a tutela dei lavoratori coinvolti nell’emergenza

Le persone che contraggono il Covid-19 sul luogo di lavoro hanno diritto ad un indennizzo da parte dell’Inail. Tra questi, ovviamente, rientrano anche medici, professionisti e operatori sanitari, che l’Inail stessa identifica come i primi destinatari della tutela, considerati l’elevato rischio di contagio a cui sono esposti e l’alta probabilità che questi lavoratori vengano a contatto con il virus.

Ma cosa può fare, in questo caso, il sindacato? Quali strumenti di tutela può mettere in campo? Ce lo spiega Enrico Coppotelli, Segretario Regionale della Cisl Lazio.