LAZIO: SINDACATI, COSTITUITO COMITATO TERRITORIALE PER PROTOCOLLO SALUTE E SICUREZZA ARTIGIANI

LAZIO: SINDACATI, COSTITUITO COMITATO TERRITORIALE PER PROTOCOLLO SALUTE E SICUREZZA ARTIGIANI

Share

Roma, 14 maggio 2020 – (Agenzia Nova) – “Insieme alle confederazioni artigiane di Cna Confartigianato Claai e Casartigiani del Lazio abbiamo costituito il comitato territoriale, previsto dal punto 13 del protocollo sottoscritto il 24 aprile, per l’applicazione e la verifica delle regole sulla sicurezza dei lavoratori in conseguenza all’emergenza sanitaria”. Lo riferiscono, in una nota, Cgil Cisl e Uil del Lazio. “In un settore come quello artigiano, con una media di tre dipendenti per azienda, – continua la nota – la costituzione del comitato territoriale è una tempestiva risposta a tutela di aziende e lavoratori, resa possibile grazie anche alla qualità delle relazioni sindacali coltivata nel sistema bilaterale. Il Comitato è composto dalle parti sociali in stretta collaborazione con il collaudato organismo paritetico sulla sicurezza nell’artigianato e con l’utilizzo dei rappresentanti dei lavoratori alla sicurezza nei luoghi di lavoro territoriali”.

“Il comitato – proseguono i sindacati – non si limiterà alla sola verifica delle regole condivise e sottoscritte, ma darà supporto alle aziende per la ripresa delle attività economiche della fase 2 anche consigliando una diversa organizzazione del lavoro, in particolare sulle turnazioni, nuovi orari di lavoro e quando possibile con il lavoro da casa per limitare gli spostamenti. I lavoratori del settore, inoltre, potranno fare riferimento agli Rlst, contattabili tramite Cgil, Cisl e Uil, per segnalare criticità nei luoghi di lavoro, a cui il comitato dovrà dare pronta risposta. Annoveriamo la sottoscrizione del protocollo tra le buone pratiche delle relazioni sindacali che quando vengono esercitate producono certezze e progressi per lavoratori e imprese. In questa circostanza si riafferma l’efficacia del sistema bilaterale artigiano che in emergenza sanitaria ha soddisfatto le richieste di sostegno al reddito di circa 25mila lavoratori e lavoratrici in tempi decisamente sopportabili dai beneficiari che hanno potuto affrontare la crisi con maggiore serenità. Oggi, con la costituzione del comitato territoriale, aggiungiamo un nuovo tassello al consolidamento della bilateralità artigiana nel Lazio, ai diritti dei lavoratori e alle esigenze delle imprese con l’impegno reciproco di riprendere il negoziato su un nuovo contratto di settore più aderente alla nuova realtà”, conclude la nota di Cgil, Cisl e Uil.