Coppotelli(CISL): fascia 56 – 79 anni esclusa da piano vaccinale. Ci auguriamo, nell’incontro del 12, di avere un cronoprogramma che includa anche questa fascia.

Coppotelli(CISL): fascia 56 – 79 anni esclusa da piano vaccinale. Ci auguriamo, nell’incontro del 12, di avere un cronoprogramma che includa anche questa fascia.

Share

Roma 5 febbraio 2021 – Il piano vaccinale nella Regione Lazio sta procedendo a ritmi sostenuti. A dirlo sono i numeri che ci ha fornito l’Assessore Regionale alla Sanità D’Amato. 220 mila persone vaccinate. 200 mila prenotazioni nei primi 5 giorni di Febbraio per gli over 80 di cui 1500 a domicilio. Numeri che ci raccontano l’impegno della Regione e di tutti gli operatori sanitari per portare a compimento il piano vaccinale. E’ di ieri la notizia che 1500 medici di famiglia su 4500 hanno aderito al protocollo che prevede la vaccinazione presso gli ambulatori e la creazione di HUB appositi per la vaccinazione di massa. Ma nonostante questi numeri confortanti, ci auguriamo che, nell’incontro previsto per il 12 febbraio, ci venga dato un piano e relativo cronoprogramma per coprire la fascia di persone compresa tra i 56 e i 79 anni che ad oggi è fuori dal piano vaccinale. Così in una nota Enrico Coppotelli, Segretario Generale CISL Lazio.